Assegni familiari: ecco a chi sono riservati e come si possono chiedere

Gli assegni familiari sono delle misure finanziarie riservate ad alcune categorie di lavoratori italiani e stranieri così come alle loro famiglie nei casi in cui il reddito percepito è al di sotto dei minimi stabiliti dalla legge.

Modulo assegni familiari: ecco a chi spetta

Gli assegni familiari possono essere richiesti da determinate categorie di lavoratori. Ecco quali rientrano nel novero:

  • Coltivatori diretti
  • Titolari di pensioni a carico delle casse di gestione dei lavoratori autonomi

L'assegno spetta anche ai familiari viventi a carico del lavoratore. In questo ambito è possibile comprendere il coniuge anche se legalmente separato (in questo caso il soggetto richiedente l'assegno deve essere titolare di un trattamento pensionistico riservato agli iscritti alle gestioni speciali dei lavoratori autonomi), i figli anche se non conviventi con il soggetto richiedente l'assegno, i fratelli, le sorelle e i nipoti, che però devono convivere con la persona che fa richiesta per l'assegno familiare. Anche i nonni e i genitori possono beneficiare di un assegno familiare, solo se il soggetto che lo richiede è coltivatore diretto.

I limiti di reddito e www.inps

Quali sono i limiti di reddito necessari per aver diritto all'erogazione di assegni familiari? A partire dal 1°gennaio 2014 è valido al fine del riconoscimento dell'assegno familiare un reddito mensile pari al trattamento pensionistico minimo dei lavoratori dipendenti, che è pari a 501,38 euro mensili.

La domanda può essere presentata per via telematica attraverso il sito Inps o tramite i servizi online offerti dai patronati. Per maggiori informazioni sui servizi Inps, vi rimandiamo al portale http://www.inpdapprestiti.it/.

Ultime notizie sulle pensioni

Pensione sociale Inps 2016: requisiti e trattamento Pensione sociale: l’intervento sulle fasce deboli Il dibattito sulle pensioni è monopolizzato dalle esigenze espresse dai lavoratori, che si trovano a dover sacrificarsi fino a un’età avanzata, anche se magari hanno iniziato a lavorare molto presto ...
Pensione integrativa Inps: di cosa si tratta e come funziona La pensione integrativa Inps è una prestazione volontaria che si somma a quanto versato a titolo obbligatorio, e che permette ai lavoratori di accantonare una determinata quantità di denaro da utilizzare una volta terminata l’attività professionale. ...
Pensioni come si calcola: la guida per il lavoratore Informarsi sul proprio futuro previdenziale è doveroso. Viste le incertezze normative è fondamentale fin da ora documentarsi in merito a pensioni come si calcola. Come si calcola la pensione: informazioni sui sistemi Entriamo nel dettaglio di pensi...
Contributi 2017: le novità per colf, badanti e Partite IVA Tra le principali novità riguardanti contributi 2017 ricordiamo la recente circolare Inps dedicata ai datori di lavoro di colf e badanti. Chi si trova in questa situazione, come dichiarato ufficialmente dai rappresentanti dell’associazione Assindatco...
Pensionati all’estero: come ricevere la pensione Inps Come vivere da pensionati all'estero: cosa fare prima di trasferirsi Nonni in fuga. Un fenomeno ormai all’ordine del giorno che vede un numero crescente di anziani che se ne vanno dall’Italia per trascorrere la vecchiaia in un Paese che offra un ten...

 

Maggiori informazioni qui:
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: