Assegni familiari: ecco a chi sono riservati e come si possono chiedere

Gli assegni familiari sono delle misure finanziarie riservate ad alcune categorie di lavoratori italiani e stranieri così come alle loro famiglie nei casi in cui il reddito percepito è al di sotto dei minimi stabiliti dalla legge.

Modulo assegni familiari: ecco a chi spetta

Gli assegni familiari possono essere richiesti da determinate categorie di lavoratori. Ecco quali rientrano nel novero:

  • Coltivatori diretti
  • Titolari di pensioni a carico delle casse di gestione dei lavoratori autonomi

L'assegno spetta anche ai familiari viventi a carico del lavoratore. In questo ambito è possibile comprendere il coniuge anche se legalmente separato (in questo caso il soggetto richiedente l'assegno deve essere titolare di un trattamento pensionistico riservato agli iscritti alle gestioni speciali dei lavoratori autonomi), i figli anche se non conviventi con il soggetto richiedente l'assegno, i fratelli, le sorelle e i nipoti, che però devono convivere con la persona che fa richiesta per l'assegno familiare. Anche i nonni e i genitori possono beneficiare di un assegno familiare, solo se il soggetto che lo richiede è coltivatore diretto.

I limiti di reddito e www.inps

Quali sono i limiti di reddito necessari per aver diritto all'erogazione di assegni familiari? A partire dal 1°gennaio 2014 è valido al fine del riconoscimento dell'assegno familiare un reddito mensile pari al trattamento pensionistico minimo dei lavoratori dipendenti, che è pari a 501,38 euro mensili.

La domanda può essere presentata per via telematica attraverso il sito Inps o tramite i servizi online offerti dai patronati. Per maggiori informazioni sui servizi Inps, vi rimandiamo al portale http://www.inpdapprestiti.it/.

Ultime notizie sulle pensioni

Cassa integrazione in deroga: chi ne ha diritto? Quali categorie di lavoratori hanno diritto alla cassa integrazione in deroga? Quali sono i requisiti minimi necessari per farne richiesta? Ecco tutte le risposte per orientarsi in questo settore. CIG in deroga: ecco quali categorie di lavoratori ne...
Bonus bebè 2015: a chi spettano gli 80 euro? Bonus bebè 2015 80 euro al mese per tre anni Sono attive le modifiche al Bonus bebè 2015. Con l'entrata in vigore del decreto attuativo della Legge di Stabilità, approvato dal Consiglio dei Ministri lo scorso 10 aprile, sono diventate operative le d...
Pensione anticipata per invalidità civile: requisiti e modalità per ottenerla La pensione anticipata per invalidità civile è una misura prevista dallo Stato Italiano destinata a tutti coloro che vengono considerati delle persone con invalidità. La relativa pensione è limitata soltanto a quelle persone che hanno un'invalidit...
Sono in pensione posso lavorare con i voucher? Ecco come regolarsi La crisi di questi ultimi anni ha portato tante persone a dover integrare il reddito pensionistico con altre tipologie di entrate. Per questo motivo è cresciuto il numero di soggetti che si chiedono sono in pensione posso lavorare con i voucher. Buo...
Assegno di maternità 2015 dei comuni: 1600 euro per le neo-mamme Assegno di maternità 2015 comune: quanto spetta e a chi L'assegno di maternità dedicato alle madri non lavoratrici si adegua all'incremento annuale dell'indice Istat per i prezzi al consumo riferito alle famiglie di operai ed impiegati. Per il 2015 ...

 

Maggiori informazioni qui:
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: