Cosa significa pensione anticipata e come ottenerla? Guida

Il panorama previdenziale cambia in continuazione e per capire meglio come funziona è bene informarsi su alcuni capisaldi. Questo vuol dire, per esempio, informarsi su cosa significa pensione anticipata.

Pensioni anticipate: cosa prevede l’istituto in questione?

Cosa significa pensione anticipata? Per capirlo specifichiamo che, quando chiamiamo in causa questa definizione, inquadriamo uno strumento previdenziale che è stato introdotto con l’obiettivo principale di sostituire la pensione di anzianità.

Grazie alle pensioni anticipate, il lavoratore che non ha ancora raggiunto i requisiti anagrafici e contributivi per il conseguimento del trattamento di pensione di vecchiaia ha la possibilità di uscire prima dal mondo del lavoro, a patto di aver maturato un determinato traguardo contributivo che varia a seconda del sesso.

Trattamento previdenziale anticipato: quali sono i requisiti

Chiedersi cos'è la pensione anticipata vuol dire entrare nel dettaglio dei requisiti. Cominciamo a farlo analizzando quelli contributivi e ricordando che, dal 2016 al 2018, valgono le seguenti regole:

  • Trattamento previdenziale anticipato per le lavoratrici di sesso femminile: possibilità di conseguirlo a partire dalla maturazione di almeno 41 anni e 10 mesi di contributi
  • Trattamento anticipato per i lavoratori di sesso maschile: in questo caso il diritto alla ricezione delle pensioni anticipate scatta dopo aver maturato almeno 42 anni e 10 mesi di contribuzione utile.

Ricordiamo inoltre che il trattamento in questione spetta a quei soggetti la cui pensione viene liquidata dall’AGO (Assicurazione Generale Obbligatoria) e dalla Gestione Separata Inps.

Come richiedere il trattamento: i passi da seguire

Dopo aver chiarito cosa significa pensione anticipata vediamo cosa si deve fare per richiedere l’accesso al trattamento. Chi vuole ottenerlo a fronte della maturazione dei requisiti contributivi ha davanti diverse opzioni. La prima prevede il ricorso ai servizi online del sito ufficiale Inps ex Inpdap. In questo caso è necessario disporre del codice personale fornito al momento dell’iscrizione al portale.

Un’ulteriore opzione prevede il riferimento al Contact Center 803164. Gli operatori che rispondono sono abilitati a recepire le richieste di accesso alle prestazioni economiche Inps. Risulta possibile rivolgersi anche ai patronati e ai caf che operano sul territorio.

Quando spetta il trattamento previdenziale anticipato?

L’ultimo punto da approfondire per avere un quadro completo di cosa significa pensione anticipata è la decorrenza del trattamento.

L’assegno in questione spetta dal primo giorno del mese successivo a quello in cui è stata presentata la domanda. In caso di richiesta da parte di un lavoratore dipendente, è necessario ufficializzare la conclusione del rapporto lavorativo.

Per i lavoratori autonomi non è invece richiesto alcun documento che attesti l’interruzione dell’attività. Da ricordare è che le donne che hanno maturato il requisito contributivo dei 35 anni e quello anagrafico dei 57 anni e 3 mesi di età entro il 31 dicembre 2015 hanno la possibilità di andare in pensione prima con il contributivo usufruendo dell’Opzione Donna.

Ultime notizie sulle pensioni

In pensione prima: ecco di quanto diminuirebbero gli assegni Il tema della flessibilità in uscita è da mesi al centro delle discussioni previdenziali e di governo. Ecco di cosa si tratta e che effetti ci sarebbero sugli assegni andando in pensione prima. Pensione anticipata: le principali proposte per la fles...
Pensione anticipata per disoccupati: Ape Social e Quota 41 La pensione anticipata per i disoccupati non sarà più un sogno: chi ha perso il lavoro, ma solo in determinate occasioni, potrà scegliere tra due opzioni che sono in grado di garantire una retribuzione mensile costante nel tempo. Pensioni anticipata...
News pensioni precoci: reddito di cittadinanza e proposta Damiano Pensioni precoci: una necessità Secondo alcuni la Riforma Fornero delle pensioni ha salvato l’Italia dal sicuro fallimento. Una verità che, sebbene indimostrabile, ha fin dall’inizio assunto i contorni della verosimiglianza. Ciò non toglie, però, ch...
Prepensionamenti statali Prepensionamenti statali 2015 Ancora molto acceso il dibatto legislativo attorno alla riforma che darebbe i via ai prepensionamenti nel pubblico impiego per l'anno 2015. Quello che a oggi è dato sapere è contenuto nella circolare della Funzione Pubb...
Cumulo pensioni 2017: anche i professionisti possono farne richiesta Il cumulo pensioni 2017 è un punto di arrivo molto importante. Incluso nell’ultimo pacchetto previdenziale, può essere richiesto anche dai liberi professionisti. Il passo avanti è innegabile. Tale categoria, prima del 2017, doveva ricorrere alla r...

 

Maggiori informazioni qui:
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: