Pensione anticipata opzione donne confermata per il 2015

Pensione anticipata Opzione donne 2015: come accedere al prepensionamento?

Da gennaio 2015 entreranno in vigore nuove normative, volte a migliorare l'attuale sistema previdenziale, in crisi dall'emanazione della riforma Fornero, che ha creato disagi a molte categorie di lavoratori, non ultime le donne.

Pensione anticipata Opzione donne 2015: quali i requisiti?

Stando alle ultime indiscrezioni giunte dal Parlamento, a partire da gennaio 2015 uomini e donne potranno accedere al prepensionamento a determinate condizioni. L’Inps ha inoltre confermato la proroga dell’Opzione donna per tutto il 2015.

Operazione previdenziale che permetterà a molte lavoratrici di accedere alla pensione a 57 anni e 3 mesi di età (requisito che viene aumentato di un anno qualora si tratti di lavoratrici autonome). Possono accedere al trattamento solo le lavoratrici che hanno almeno 35 ani di contribuzione versati a loro favore.

Pensione anticipata Opzione donne 2015: come avviene il calcolo dell'assegno?

L'Istituto previdenziale ha inoltre comunicato che il calcolo dell’assegno pensionistico avverrà con il metodo contributivo anche se al momento del versamento dei contributi era in vigore il retributivo. Decisione che, a giudizio degli analisti del settore, penalizzerà economicamente le future pensionate, in quanto saranno soggette a una decurtazione applicata sulle somme versate all'inizio della loro attività lavorativa.

Rimangono tuttavia ancora alcuni dubbi relativi all'Opzione donna, non è chiaro infatti se il 31 dicembre 2015 sia il termine ultimo per presentare domanda o per maturare i requisiti necessari al pensionamento.

Ultime notizie sulle pensioni

Pensione notai anticipata 2014: requisiti e beneficiari Pensione notai: quali i requisiti necessari per accedere ai trattamenti pensionistici? La Cassa nazionale del notariato si occupa di liquidare i trattamenti pensionistici in favore dei professionisti iscritti. I notai possono ottenere due diverse fo...
Rimborso pensioni 2015: 800 euro in più da agosto Rimborso pensioni 2015: 800 euro in più per assegni fino a 1.500 euro In arrivo circa 800 euro ai pensionati che ricevono una prestazione previdenziale mensile da 1.500 euro lordi mensili, mentre dal 2016 vi sarà un incremento di quasi 42 euro al me...
Calcolo pensione futura: le stime dell’Inps Il calcolo pensione futura è un nodo fondamentale soprattutto per le giovani generazioni, il cui futuro non si sa a quali regolamenti previdenziali sarà associato. Per una prima stima è possibile fare riferimento alle buste arancioni, la cui partenza...
Pensione donne: tutti i criteri di accesso al pensionamento Ecco di quali criteri si deve tenere conto per quanto riguarda la pensione donne, siano esse lavoratrici dipendenti o autonome. Pensione donne età: ecco tutti i requisiti Quali sono i requisiti anagrafici per la pensione donne? Ecco qualche informa...
Rimborsi pensioni Inps: bocciatura blocco rivalutazione In questi giorni è importante capire quali indicazioni seguire in merito ai rimborsi pensioni Inps, in seguito alla bocciatura dell'articolo 24 della Legge Fornero - dichiarato incostituzionale - che prevedeva il blocco della rivalutazione delle pens...

 

Maggiori informazioni qui:
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: