Pensioni Quota 100 ultimissime: flessibilità in uscita

Il tema delle pensioni è sempre al centro dell’attenzione - nonostante la mancanza di novità effettive nel 2015 - soprattutto per quanto riguarda la flessibilità in uscita e la questione del pensionamento dei lavoratori precoci. Ecco cosa sapere in merito a pensioni Quota 100 ultimissime e non solo.

Pensioni ultimissime: Quota 41 per tutti i lavoratori

Lo scenario previdenziale non è dominato solo dalla discussione su pensioni Quota 100 ultimissime ma anche, come poco fa ricordato, dall’attenzione dedicata alla sorte dei lavoratori precoci, cioè coloro che hanno iniziato a versare contributi prima del compimento del 18° anno di età.

Da Nuova Sinistra Italiana, il gruppo politico composto da alcuni deputati fuoriusciti da Sel e PD, arriva una proposta di rottura in merito, ossia quella di estendere la Quota 41 - considerata l’idea migliore per i lavoratori precoci, a prescindere dall’età anagrafica - a tutti i lavoratori in generale.

Pensioni Quota 100 ultimissime novità: la minoranza del PD concorda con Nuova Sinistra

Per quanto riguarda pensioni Quota 100 ultimissime novità - ricordiamo che secondo Nuova Sinistra Italiana la Quota 100 accompagnerebbe l’estensione della 41 a tutti i lavoratori - è bene ricordare che la minoranza del Partito Democratico concorda con la proposta sopra descritta.

Richiedi gratis un finanziamento in 5 minuti

Anche il Nuovo Centrodestra di Alfano concorda con molte delle proposte del PD, come per esempio la Quota 100 e le relative penalizzazioni.

Pensioni: la collaborazione con il Ministero della Salute

Parlare di pensioni Quota 100 ultimissime e dell’idea di estendere la Quota 41 a tutti i lavoratori significa sottolineare anche un’altra proposta arrivata dalle file di Nuova Sinistra Italiana, ossia la collaborazione con il Ministero della Salute per la redazione di specifiche tabelle aventi l’obiettivo di attestare il livello di pesantezza di un lavoro. Cosa implica questo? La possibilità, a parità di età anagrafica e di anni contributivi maturati, di uscire prima dal lavoro.

Ultimissime pensioni quota 100: come avverrebbe l’integrazione

Per chiarire ulteriormente le cose in merito a pensioni Quota 100 ultimissime approfondiamo l’integrazione tra le due tipologie di flessibilità in uscita. Come già ricordato, la proposta di Nuova Sinistra Italiana prevede l’estensione della Quota 41 a tutti i lavoratori e non solo ai precoci. Questa modalità di uscita anticipata dal percorso lavorativo può essere affiancata alla Quota 100. Cosa implica a livello pratico?

La possibilità, anche in caso di lavoro non considerato pesante sulla base delle tabelle del Ministero della Salute, di uscire comunque prima del limite previsto, seguendo le regole della Quota 100 per quanto riguarda età anagrafica e penalizzazioni sull’assegno mensile.

Sempre in ambito previdenziale si è tornati a parlare di busta arancione, promessa nei mesi scorsi dal Presidente Inps Tito Boeri. Al centro dell’attenzione mediatica c’è ancora il tema della consapevolezza sulla pensione, la cui importanza è stata sottolineata anche dalla deputata di Area Popolare Paola Binetti nel corso di una recente ospitata alla trasmissione televisiva Tagadà su La7.

 

 

Maggiori informazioni qui:
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: