Calcolo pensione anticipata: Requisiti e Modalità di Richiesta

Cos’è e come funziona il calcolo pensione anticipata?

Quando ci riferiamo alla pensione anticipata, stiamo trattando di una prestazione economica a domanda. Questa è fornita a lavoratori dipendenti e autonomi, purché siano iscritti all’assicurazione generale obbligatoria (AGO) ed alle forme sostitutive, esonerative ed integrative. Ma chi sono, nel dettaglio, i beneficiari della pensione anticipata?

Calcolo pensione anticipata: i beneficiari

La pensione anticipata interessa:

  • quanti sono in possesso di anzianità contributiva al 31 dicembre 1995

A partire dal mese di gennaio 2012 i soggetti che dispongono di anzianità contributiva al 31 dicembre 1995 hanno diritto alla pensione anticipata, purché risultino in possesso delle seguenti anzianità contributive:

Decorrenza Uomini Donne
dal 1° gennaio 2012 al 31 dicembre 2012 42 anni e 1 mese 41 anni e 1 mese
dal 1° gennaio 2013 al 31 dicembre 2013 42 anni e 5 mesi* 41 anni e 5 mesi
dal 1° gennaio 2014 al 31 dicembre 2015 42 anni e 6 mesi 41 anni e 6 mesi
dal 1° gennaio 2016 42 anni e 6 mesi 41 anni e 6 mesi

Per conseguire il requisito contributivo è considerata la contribuzione versata oppure accreditata a qualunque titolo, anche se resta valido il rispetto del requisito dei 35 anni di contribuzione per il diritto alla pensione di anzianità.

Quanti ottengono la pensione anticipata con un’età inferiore a 62 anni, in merito alla quota di trattamento pensionistico sulle anzianità contributive maturate al 31 dicembre 2011, sono soggetti a una riduzione corrispondente a un punto percentuale per ogni anno di anticipo nell’accesso alla pensione rispetto all’età di 62 anni. Queste percentuale annua tocca i due punti percentuali per ogni anno ulteriore di anticipo rispetto a due anni.

  • quanti dispongono di un primo accredito contributivo a partire dal 1° gennaio 1996

Dal mese di gennaio 2012 i lavoratori che hanno compiuto il primo accredito contributivo da gennaio 1996 possono ottenere il diritto alla pensione anticipata. Queste sono le condizioni previste:

  1. a) sulla scorta dei seguenti requisiti contributivi:
Decorrenza Uomini Donne
dal 1° gennaio 2012 al 31 dicembre 2012 42 anni e 1 mese 41 anni e 1 mese
dal 1° gennaio 2013 al 31 dicembre 2013 42 anni e 5 mesi 41 anni e 5 mesi
dal 1° gennaio 2014 al 31 dicembre 2015 42 anni e 6 mesi 41 anni e 6 mesi
dal 1° gennaio 2016 42 anni e 6 mesi 41 anni e 6 mesi

 

  1. b) Quando si sono compiuti 63 anni, purché si siano versati e accreditati almeno 20 anni di contribuzione effettiva e che l’entità della prima rata di pensione sia non inferiore a un importo soglia mensile corrispondente a 2,8 volte l’importo mensile dell’assegno sociale.

Se si soddisfano i requisiti, la domanda di pensione anticipata va presentata sfruttando uno di questi canali:

  • web, mediante il portale dell’Istituto Inps;
  • telefono– chiamando il Contact Center integrato al numero 803164 gratuito da rete fissa o al numero 06164164 da rete mobile;
  • enti di Patronato e intermediariautorizzati dell’Inps

Calcolo pensione anticipata Sole 24 ore e altre piattaforme

Per realizzare materialmente il calcolo, vi invitiamo a utilizzare i vari sistemi disponibili sulla Rete. Gli strumenti più affidabili sono: la Repubblica, il Sole 24 Ore, irpef.info e quifinanza.it.

Ultime notizie sulle pensioni

Riforma pensioni ultime notizie: l’APE si allunga Per quanto riguarda il nodo riforma pensioni ultime notizie è bene ricordare prima di tutto l’allungamento dell’APE. Secondo quanto rivelato da Tommaso Nannicini, sottosegretario di Palazzo Chigi, in caso di approvazione, l’APE consentirebbe di andar...
Pensione donne, come evitare il rischio di un assegno più basso Pensione donne 2016: come evitare una pensione troppo bassa Guadagnano meno e spesso hanno contratti discontinui. Non solo. Molte di loro accumulano dei veri e propri buchi contribuitivi per la maternità o la cura dei familiari. Sono questi i motivi...
Diritto alla pensione: informazioni per il 2016 e gli anni successivi Quando si ha diritto alla pensione? La risposta a questa domanda è molto importante e dipende dal sesso del contribuente e dalla sua situazione lavorativa. Quando si ha diritto di andare in pensione nel 2016: ecco qualche specifica Il diritto alla ...
Pensione integrativa conviene o no? Ecco cosa sapere La pensione integrativa conviene o non conviene? Sono tanti gli utenti che si pongono questo interrogativo, spinti soprattutto dall’incertezza del sistema previdenziale, che non si sa se potrà sostenere le esigenze di tutti i lavoratori nei prossimi ...
Pensioni quanti anni di lavoro: ecco le informazioni per uomini e donne Rispondere alla domanda pensioni quanti anni di lavoro è un desiderio di tantissime persone. Per avere le idee chiare sulle regole di accesso al trattamento bisogna considerare la situazione nel dettaglio, analizzando caso per caso e distinguendo tra...

 

Maggiori informazioni qui: ,
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: