Calcolo pensione anticipata: Requisiti e Modalità di Richiesta

Cos’è e come funziona il calcolo pensione anticipata?

Quando ci riferiamo alla pensione anticipata, stiamo trattando di una prestazione economica a domanda. Questa è fornita a lavoratori dipendenti e autonomi, purché siano iscritti all’assicurazione generale obbligatoria (AGO) ed alle forme sostitutive, esonerative ed integrative. Ma chi sono, nel dettaglio, i beneficiari della pensione anticipata?

Calcolo pensione anticipata: i beneficiari

La pensione anticipata interessa:

  • quanti sono in possesso di anzianità contributiva al 31 dicembre 1995

A partire dal mese di gennaio 2012 i soggetti che dispongono di anzianità contributiva al 31 dicembre 1995 hanno diritto alla pensione anticipata, purché risultino in possesso delle seguenti anzianità contributive:

Decorrenza Uomini Donne
dal 1° gennaio 2012 al 31 dicembre 2012 42 anni e 1 mese 41 anni e 1 mese
dal 1° gennaio 2013 al 31 dicembre 2013 42 anni e 5 mesi* 41 anni e 5 mesi
dal 1° gennaio 2014 al 31 dicembre 2015 42 anni e 6 mesi 41 anni e 6 mesi
dal 1° gennaio 2016 42 anni e 6 mesi 41 anni e 6 mesi

Per conseguire il requisito contributivo è considerata la contribuzione versata oppure accreditata a qualunque titolo, anche se resta valido il rispetto del requisito dei 35 anni di contribuzione per il diritto alla pensione di anzianità.

Richiedi gratis un finanziamento in 5 minuti

Quanti ottengono la pensione anticipata con un’età inferiore a 62 anni, in merito alla quota di trattamento pensionistico sulle anzianità contributive maturate al 31 dicembre 2011, sono soggetti a una riduzione corrispondente a un punto percentuale per ogni anno di anticipo nell’accesso alla pensione rispetto all’età di 62 anni. Queste percentuale annua tocca i due punti percentuali per ogni anno ulteriore di anticipo rispetto a due anni.

  • quanti dispongono di un primo accredito contributivo a partire dal 1° gennaio 1996

Dal mese di gennaio 2012 i lavoratori che hanno compiuto il primo accredito contributivo da gennaio 1996 possono ottenere il diritto alla pensione anticipata. Queste sono le condizioni previste:

  1. a) sulla scorta dei seguenti requisiti contributivi:
Decorrenza Uomini Donne
dal 1° gennaio 2012 al 31 dicembre 2012 42 anni e 1 mese 41 anni e 1 mese
dal 1° gennaio 2013 al 31 dicembre 2013 42 anni e 5 mesi 41 anni e 5 mesi
dal 1° gennaio 2014 al 31 dicembre 2015 42 anni e 6 mesi 41 anni e 6 mesi
dal 1° gennaio 2016 42 anni e 6 mesi 41 anni e 6 mesi

 

  1. b) Quando si sono compiuti 63 anni, purché si siano versati e accreditati almeno 20 anni di contribuzione effettiva e che l’entità della prima rata di pensione sia non inferiore a un importo soglia mensile corrispondente a 2,8 volte l’importo mensile dell’assegno sociale.

Se si soddisfano i requisiti, la domanda di pensione anticipata va presentata sfruttando uno di questi canali:

  • web, mediante il portale dell’Istituto Inps;
  • telefono– chiamando il Contact Center integrato al numero 803164 gratuito da rete fissa o al numero 06164164 da rete mobile;
  • enti di Patronato e intermediariautorizzati dell’Inps

Calcolo pensione anticipata Sole 24 ore e altre piattaforme

Per realizzare materialmente il calcolo, vi invitiamo a utilizzare i vari sistemi disponibili sulla Rete. Gli strumenti più affidabili sono: la Repubblica, il Sole 24 Ore, irpef.info e quifinanza.it.

 

Ultime notizie sulle pensioni

Novità pensioni donne: nessuna proroga dell’Opzione Donna Novità pensioni donne: la class action La questione previdenziale ha fatto segnare nella giornata del 19 novembre uno sviluppo inatteso. Il TAR del Lazio ha respinto infatti la class action intentata da alcune donne, che reclamavano diritti sul fron...
Pensione Anticipata per Malattia 2017: come funziona e quando è possibile? È possibile richiedere la pensione anticipata per malattia 2017? Ci sono delle normative che prevedono questa richiesta, ma a determinate condizioni. Infatti l'Istituto pensionistico può accettare questa richiesta soltanto se si rispettano determi...
Previdenza integrativa Allianz: conviene sceglierla? L’attenzione alle forme di previdenza complementare è oggi più che mai necessaria considerando l’incertezza delle regole previdenziali, situazione che impatterà sull’entità degli assegni che verranno erogati nei prossimi anni. Per questo motivo è uti...
Pensioni con il contributivo: cosa sono e chi le riceve Cosa sono le pensioni con il contributivo? Trattamenti pensionistici calcolati sulla base dei contributi versati dai lavoratori nel corso della carriera. Si tratta di assegni inferiori a quelli regolati invece con il metodo retributivo, basato sulle ...
Pensione anticipata donne 57 anni, proroga 2016? Pensione anticipata: la questione dell’opzione donna Quella della previdenza è una questione ormai all’ordine del giorno nei palazzi del Governo, specie dopo la pronuncia della consulta che ha dichiarato incostituzionale il blocco della rivalutazion...

 

Maggiori informazioni qui: ,
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: