Riforma pensioni lavoratori precoci: le proposte in primo piano

In questi giorni di fermento riguardo all'ambito previdenziale si parla anche di riforma pensioni lavoratori precoci. Ecco le principali proposte in primo piano e le possibili prospettive per i prossimi anni.

Pensioni lavoratori precoci e lavori usuranti: quali sono le proposte in prima linea?

In merito a riforma pensioni lavoratori precoci ci sono diverse proposte in prima linea. Tra le opzioni più probabilmente percorribili è possibile ricordare la proposta di Cesare Damiano relativa alla Quota 41. Cosa prevede? L'uscita dal percorso lavorativo a fronte del perfezionamento di 41 anni di contributi, a prescindere dall'età anagrafica. Esiste anche una seconda alternativa, molto caldeggiata dal Ministro Poletti. Vediamo assieme di cosa si tratta.

Pensioni lavoratori precoci e lavori usuranti: l'ipotesi del prestito pensionistico

Tra le diverse opzioni in primo piano nell'ambito della riforma pensioni lavoratori precoci è possibile ricordare la proposta del Ministro del Lavoro Giuliano Poletti, che considera come alternativa principale per risolvere il nodo della pensione dei lavoratori precoci il cosiddetto prestito pensionistico.

In questo caso il lavoratore avrebbe la possibilità di abbandonare la propria attività 24 o 36 mesi prima del perfezionamento dei requisiti, ricevendo dall'INPS un prestito da restituire una volta maturati i requisiti per il pensionamento naturale. Attualmente sembra essere più papabile l'opzione proposta da Cesare Damiano. Nel caso dell'adozione del prestito pensionistico, i fondi per coprire le spese verrebbero presi dai tagli alle pensioni d'oro, uno dei punti in prima linea nella legge di stabilità 2015.

 

Ultime notizie sulle pensioni

Riforma pensioni 2015 novità precoci e opzione donna Riforma pensioni 2015 novità: il dibattito politico Con grande disappunto da parte dell’opinione pubblica – e delle sigle sindacali – il premier Matteo Renzi ha annunciato che la Legge di Stabilità non conterrà modifiche al sistema previdenziale. Il...
Pensione di invalidità 2016: ecco chi può richiederla La pensione di invalidità 2016 è una prestazione economica che l’ente eroga a domanda, con l’obiettivo di sostenere economicamente tramite un assegno mensile chi ha difficoltà a svolgere un’attività lavorativa per via di problemi d’infermità fisica o...
Pensioni sistema misto: come effettuare il calcolo dell’assegno Orientarsi nelle peculiarità del sistema previdenziale è molto importante. Capire in che modo viene calcolato l’assegno pensionistico è essenziale per avere le idee chiare sul proprio futuro. Questo vuol dire approfondire le caratteristiche delle pen...
Calcolo della pensione sistema misto: come funziona Calcolo della pensione col sistema misto: come si realizza Con la crisi degli ultimi anni e le difficoltà economiche che molti dei pensionati devono affrontare quotidianamente diventa sempre più indispensabile effettuare il calcolo della pensione si...
Novità Pensione Anticipata: previsto un taglio del 5% dal 2019 Continue news per quanto riguarda il mondo delle pensioni. Infatti coloro che vorranno andare in pensione dal 2019 dovranno attendere 5 mesi in più e subiranno un taglio dell’assegno tra il 4 e il 5%, perdendo 50 euro al mese su una pensione di 1.000...

 

Maggiori informazioni qui:
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: