Come funziona pensione anticipata per malattia oncologica?

Quali sono le modalità d’accesso alla pensione anticipata per malattia oncologica?

Una delle misure previdenziali disponibili, a certe condizioni, ai pazienti oncologici è rappresentata dalla pensione di inabilità. Il nostro Stato fornisce infatti un servizio di assistenza ai pazienti oncologici che si trovano in certe condizioni economiche e di gravità della patologia mediante il riconoscimento dell'invalidità civile.

Pensione anticipata per malattia oncologica: quali sono le condizioni da rispettare?

Pensione anticipata per malattia oncologica: le procedure da rispettare per inviare la domanda.

La richiesta di riconoscimento dell’invalidità civile va inviata all’Ufficio Invalidi Civili della ASL di appartenenza. Vi sono tre percentuali di invalidità civile relativamente alla patologia oncologica. Questi sono i punti di riferimento da tenere presenti:

11 per cento in caso di prognosi favorevole e modesta compromissione funzionale;

70 per cento in caso di prognosi favorevole, ma grave compromissione funzionale;

100 per cento in caso di prognosi infausta o sfavorevole, nonostante l'asportazione del tumore.

La domanda di pensione di inabilità può essere inoltrata a una sede Inps nell’eventualità di: assoluta impossibilità a svolgere qualsiasi attività lavorativa; iscrizione all'INPS da almeno 5 anni; anzianità contributiva di almeno 5 anni, anche non continuativa.

Il pensionato per inabilità che risulti assicurato all’ente previdenziale Inps può richiedere, oltre alla domanda di pensione, l’assegno per conseguire assistenza personale e continuativa, a condizione che siano rispettati determinati requisiti: impossibilità a camminare senza l'aiuto di un accompagnatore; necessità di assistenza continua per svolgere le normali attività quotidiana.

Ultime notizie sulle pensioni

Pensioni anticipate: come andare in pensione a 64 anni Andare in pensione a 64 anni: quali i requisiti Questo e il prossimo anno costituiscono un periodo utile per i lavoratori di usufruire della pensione contando sulle opportunità frutto di quanto previsto dall’articolo 24, comma 15-bis del Decreto leg...
APE: quanto guadagneranno le banche dal prestito pensionistico L’APE, il principale provvedimento del nuovo pacchetto pensioni, potrebbe rappresentare un motivo di grande guadagno per le banche più che un vantaggio per chi vuole uscire dal mercato del lavoro tre anni prima rispetto alla maturazione dei requisiti...
Detrazioni d’imposta per redditi di pensione Parlare di detrazioni d’imposta per redditi di pensione significa considerare prima di tutto il fatto che il reddito derivante da pensione è equiparato a quello da lavoro dipendente e quindi soggetto al medesimo trattamento Irpef. Nel caso del tra...
Ultime notizie riforma pensioni: cosa cambierà per i precoci In questi giorni di ripresa dei lavori istituzionali gli occhi dei media sono puntati sulle ultime notizie riforma pensioni. Per avere certezze sarà necessario attendere la legge di stabilità, anche se si può già parlare di una sicurezza quasi totale...
Pensioni precoci: Damino incalza Quota 41, Grillo non ci sta Pensioni precoci: Damiano insiste con la Quota 41 Continua il dibattito sulle pensioni precoci. Nel corso dell’ultimo fine settimana Cesare Damiano, presidente della Commissione Lavoro della Camera dei Deputati, ha ricordato che la soluzione per il ...

 

Maggiori informazioni qui:
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: