Come funziona pensione anticipata per malattia oncologica?

Quali sono le modalità d’accesso alla pensione anticipata per malattia oncologica?

Una delle misure previdenziali disponibili, a certe condizioni, ai pazienti oncologici è rappresentata dalla pensione di inabilità. Il nostro Stato fornisce infatti un servizio di assistenza ai pazienti oncologici che si trovano in certe condizioni economiche e di gravità della patologia mediante il riconoscimento dell'invalidità civile.

Pensione anticipata per malattia oncologica: quali sono le condizioni da rispettare?

Pensione anticipata per malattia oncologica: le procedure da rispettare per inviare la domanda.

La richiesta di riconoscimento dell’invalidità civile va inviata all’Ufficio Invalidi Civili della ASL di appartenenza. Vi sono tre percentuali di invalidità civile relativamente alla patologia oncologica. Questi sono i punti di riferimento da tenere presenti:

11 per cento in caso di prognosi favorevole e modesta compromissione funzionale;

70 per cento in caso di prognosi favorevole, ma grave compromissione funzionale;

100 per cento in caso di prognosi infausta o sfavorevole, nonostante l'asportazione del tumore.

La domanda di pensione di inabilità può essere inoltrata a una sede Inps nell’eventualità di: assoluta impossibilità a svolgere qualsiasi attività lavorativa; iscrizione all'INPS da almeno 5 anni; anzianità contributiva di almeno 5 anni, anche non continuativa.

Il pensionato per inabilità che risulti assicurato all’ente previdenziale Inps può richiedere, oltre alla domanda di pensione, l’assegno per conseguire assistenza personale e continuativa, a condizione che siano rispettati determinati requisiti: impossibilità a camminare senza l'aiuto di un accompagnatore; necessità di assistenza continua per svolgere le normali attività quotidiana.

Ultime notizie sulle pensioni

Opzione Donne Proroga 2018, quali sono le ultime novità? Molte persone nell’ultimo periodo stanno aspettando di avere novità sull’opzione donne proroga 2018. Questo argomento risulta essere particolarmente caro a tutte le donne nate dopo il 1958, dal momento che potrebbero andare in pensione a 57 anni aven...
Simulatore calcolo pensione: come funziona il servizio Inps Dal 1° maggio 2015 è disponibile sul sito Inps un simulatore calcolo pensione. Ecco come funziona questo nuovo servizio e quali sono i requisiti previsti per gli utenti. Inps online: ecco come scoprire quanto riceverai di pensione Il nuovo simulato...
Rivalutazione pensioni 2017: ecco cosa succederà dal prossimo anno La rivalutazione pensioni 2017 non ci sarà. A confermarlo è un decreto del Ministero dell’Economia, pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 17 novembre. Il testo in questione indica l’inflazione che, in via di previsione, dovrà essere applicata a ...
Pensione: quali le prestazioni e i requisiti previsti? Quali le tipologie di pensioni previste dal sistema previdenziale La pensione è una rendita vitalizia corrisposta da un ente previdenziale a una persona fisica, sulla base dei contributi previdenziali versati in favore del beneficiario (da se stesso...
Pensione Renzi 2017: ecco cosa succederà l’anno prossimo Dal varo della Riforma Fornero gli scenari previdenziali non hanno subito importanti mutamenti. Per questo motivo tutti gli occhi sono puntati sui provvedimenti relativi a pensione Renzi 2017 e in particolare sulle novità legate alla flessibilità in ...

 

Maggiori informazioni qui:
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: