Pensione anticipata per assistenza disabili Legge 104

Pensione anticipata per assistenza disabili senza penalizzazioni

Con la legge di stabilità 2014 il Governo ha posto rimedio ad uno dei paradossi della previdenza italiana. Stiamo ovviamente facendo riferimento alla disposizione della Riforma Fornero di recuperare i giorni di permesso, concessi ai lavoratori ai sensi della legge 104/1992, per non subire penalizzazioni in caso di pensionamento anticipato rispetto ai 62 anni di età.

Come molti sapranno, di tali permessi possono fruire esclusivamente il lavoratore disabile, per la cura di sé stesso (visite, controlli, assenza dal posto di lavoro per cure specifiche, ecc...) e i soggetti che hanno necessità di assistere un familiare disabile.

Pensione anticipata per assistenza disabili: quali i requisiti?

La legge di stabilità ha infatti escluso dal calcolo delle penalizzazioni applicate alla pensione anticipata i congedi accordati al lavoratore ai sensi dell'articolo 33 della legge n. 104 del 5 febbraio 1992.

Ricordiamo che il problema delle penalizzazioni, per i soggetti che hanno goduto dei congedi per assistenza disabili, nasce in seguito all'abolizione della pensione di anzianità con il Decreto Salva Italia. Dall'entrata in vigore del Salva Italia è possibile accedere al pensionamento solo se si sono maturati i requisiti anagrafici previsti per la pensione di vecchiaia.

La pensione di anzianità invece è stata sostituita da quella anticipata, cui possono accedere i soggetti in possesso di almeno 42 anni e 6 mesi di contribuzione (41 anni e 6 mesi per le donne), a prescindere dall'età anagrafica. In ogni caso i soggetti che decidono di andare in pensione prima del compimento dei 62 anni di età sono soggetti a penalizzazioni sull'assegno mensile percepito.

Ultime notizie sulle pensioni

Chi percepisce le pensioni d’oro? Il nodo delle pensioni d’oro è spesso al centro delle discussioni di chi attende una riforma previdenziale che, secondo quanto affermato anche da vari esponenti delle istituzioni, potrebbe essere finanziata più facilmente con contributi di solidariet...
RITA 2017: come funziona e chi può richiederla La RITA 2017 è una soluzione che permette di uscire dal mondo del lavoro prima della maturazione dei requisiti per la ricezione della pensione di anzianità. L’accesso è consentito ai medesimi contribuenti che, dal 1° maggio 2017, potranno richiedere ...
Sindacati e pensioni: minacce di sciopero generale Sindacati e pensioni: il nodo previdenziale. Il tema previdenziale non abbandona mai il centro della scena sia per quanto riguarda la ricerca di soluzioni alternative alla Riforma Fornero, sia per quel che concerne la sostenibilità degli assegni pens...
Pensione Anticipata nel 2015, Ultime Novità Pensione anticipata nel 2015: cosa cambierebbe con l’abrogazione della Legge Fornero? Prosegue il dibattito sulla pensione anticipata 2015. A tenere banco è ancora la possibile abolizione della riforma Fornero, con un dibattito che si fa sempre più ...
Cosa sono pensioni IVS e chi le deve pagare Conoscere tutte le voci relative alla contribuzione obbligatoria è fondamentale per il proprio futuro. A tal proposito è utile avere le idee chiare su cosa sono pensioni IVS e su chi è tenuto a pagarle. Contributo IVS: di cosa si tratta? Iniziamo d...

 

Maggiori informazioni qui:
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: