Come andare in pensione anticipata per depressione?

Pensione anticipata per depressione: accedere al prepensionamento tramite assegno di invalidità

I lavoratori dipendenti possono andare anticipatamente in pensione se afflitti da invalidità causate da difetti mentali o fisici, avvalendosi dell’assegno ordinario di invalidità (AIO). Hanno accesso a questo trattamento i soggetti che hanno subito una riduzione della capacità lavorativa a meno di un terzo e titolari di almeno cinque anni di contribuzione.

L'assegno di invalidità ha validità triennale e può essere confermato su richiesta del beneficiario. Dopo tre riconoscimenti consecutivi l’indennità diventa definitiva. Tra le motivazioni per le quali è possibile ricevere l’assegno troviamo anche l'invalidità etica, una forma di depressione cronica che ha origine da un turbamento psicologico irreversibile in cui sprofonda il soggetto consapevole di essere malato.

Pensione anticipata per depressione: requisiti necessari per ottenere l’AIO

Richiedi gratis un finanziamento in 5 minuti

Al fine di ottenere la pensione anticipata avvalendosi dell’assegno di invalidità per depressione il richiedente deve essere affetto da grave malattia e conseguente collasso psichico rilevante. Tale situazione deve essere attestata da una diagnosi redatta da un medico. Ovviamente per accedere al pensionamento anticipato la sindrome depressiva che affligge il lavoratore deve protrarsi nel tempo e avere un'importante incidenza sulla sua capacità di guadagno.

La pensione di invalidità può essere revocata nel caso in cui venga accertata una regressione della patologia. La Cassazione ha infatti decretato, con la sentenza n. 210/97, che la revoca può avvenire soltanto a fronte di un effettivo miglioramento delle condizioni fisiche del beneficiario dell’indennità.

 

Ultime notizie sulle pensioni

Riforma pensioni 2016: Renzi “i numeri non sono chiari” Riforma delle pensioni dal 2016, Renzi: non possiamo agire senza cifre chiare La flessibilità in uscita slitta al 2016. Lo ha annunciato ieri sera, 11 ottobre 2015, il Presidente del Consiglio Matteo Renzi intervistato da Fabio Fazio a Che Tempo Che...
Pensioni precoci APE: il quadro generale Il quadro previdenziale attuale è assai articolato e per avere chiarezza si attende il varo della Legge di Stabilità. Nel frattempo è bene parlare di pensioni precoci APE per capire cosa sta succedendo a categorie specifiche come i lavoratori che han...
Pensione integrativa deducibilità e vantaggi fiscali Pensione integrativa deducibilità 2015 Attraverso particolari forme di previdenza complementare, la pensione integrativa costituisce una rendita, per ottenere una somma aggiuntiva alla pensione erogata dall’ente previdenziale. Una forma di investime...
Quota 100 pensioni: tutte le news in materia di previdenza Ultimissime pensioni: cosa succederà dopo la sentenza della Corte Costituzionale Riparte il dibattito sulla previdenza italiana dopo la decisione della Consulta che è intervenuta sulla Riforma pensioni 2011, definendo incostituzionale il blocco dell...
Pensione senza penalizzazioni: cosa cambia con la Stabilità 2016 Pensione anticipata senza penalizzazioni: gli interventi del governo Renzi Andare in pensione senza penalizzazioni e in anticipo è possibile? Ad oggi la pensione anticipata è ora regolata dalle norme introdotte con la Legge Fornero, che stabiliscono...

 

Maggiori informazioni qui:
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: