Quali sono i requisiti per la pensione anticipata 2017?

Nel 2017 non c'è un'unico modo per andare in pensione prima del tempo. Di conseguenza, i requisiti per la pensione anticipata sono svariati.  Vediamo quindi come procedere.

L'Ape Volontaria

Il primo tipo di pensione anticipata è l'Ape Volontaria, il cui acronimo significa appunto Agevolazione Pensionistica.

Essa consiste semplicemente nella possibilità di poter andare in pensione quando si possiede un lasso di tempo lavorativo pari a 3 anni e 7 mesi prima dell'età pensionistica classica.

Occorre ovviamente essere in possesso di alcuni requisiti per la pensione anticipata i quali sono:

  • 63 anni di età anagrafica;
  • 20 anni di contributi versati, anche se sono state cambiate le aziende per le quali si è lavorato.

L'Ape Volontaria prevede che vengano restituite le rate in almeno 20 anni dal momento in cui il pensionato raggiunge tutti i diversi requisiti ideali per poter effettivamente andare in pensione.

L'Ape Sociale

Altro tipo di pensione anticipata è quella Social, la quale richiede che vengano soddisfatti alcuni requisiti ed allo stesso tempo permette di evitare di dover restituire la somma di denaro che viene erogata in maniera anticipata.
I requisiti basilari sono:

  • 63 anni d'età;
  • 30 anni di contributi versati.

Chi può richiedere questa pensione può essere:

  • disoccupato per sua scelta o per cause di riduzione del personale;
  • invalido al 74%;
  • prendersi cura di un parete di primo grado da almeno 6 mesi;
  • fare lavori usuranti.

In tutti i casi risulta essere necessario fornire la documentazione necessaria per poter dimostrare appunto di essere nella categoria di coloro che possono richiedere tale tipologia di finanziamento in modo tale che si possa sfruttare questo genere di pensione.

Questa non sarà oggetto di una restituzione da parte dei pensionati, che potranno usufruire di questo genere di finanziamento fino al raggiungimento dell'età pensionabile classica.

La Quota 41 per i precoci

La Quota 41 risulta essere un tipo di pensione anticipata creata appositamente per tutti quei lavoratori precoci che si trovano i determinate situazioni.
Occorre mettere i risalto come, questo genere di pensione, pone alla base due requisiti fondamentali, ossia:

  • 41 anni di contributi versati;
  • 12 mesi di lavoro, anche non continuativi e presso aziende differenti, prima di aver compiuto il diciannovesimo anno d'età.

Occorre ovviamente parlare delle altre situazioni che permettono a questi pensionati di poter sfruttare tale finanziamento, i quali sono:

  • disoccupati da almeno 6 mesi prima della richiesta della Quota 41;
  • svolgono da 6 anni lavori usuranti;
  • assistono coniuge o parente di primo grado gravemente malato da almeno sei mesi;
  • persone con capacità lavorative ridotte dell'almeno il 74%.

Tutti questi particolari requisiti risultano essere essenziali e consentono effettivamente di poter richiedere questo genere di finanziamento, il quale potrà essere richiesto nel momento in cui si soddisfano tali requisiti.

Opzione donna: le pensioni anticipati femminili

Infine, come pensione anticipata femminile, vi è l'Opzione Donna, la quale è appunto dedicata solo ed esclusivamente ad un'utenza femminile.
Le donne devono:

  • essere nate prima del 1958 se svolgono un lavoro dipendente;
  • essere nate prima del 1957 se svolgono un lavoro autonomo o sono titolari dell'azienda stessa.

Ci sono ovviamente dei requisiti che devono essere aggiunti i quali sono:

  • 57 anni e 7 mesi d'età per le donne dipendenti;
  • 58 anni e 7 mesi d'età per le donne autonome.

Entrambe devono inoltre aver versato contributi per 35 anni.

Esse sono le diverse tipologie di pensioni anticipate che possono essere richiese nel 2017: importante sottolineare che queste pensioni devono necessariamente essere richieste entro la data di scadenza.

E' molto importante che tutti i requisiti siano ampiamente soddisfatti, in modo tale da evitare di vedersi respinta la domanda di richiesta della pensione anticipata.

Ultime notizie sulle pensioni

Pensione anticipata 2016: “solidarietà espansiva” la nuova soluzione previdenzia... Pensione anticipata 2016 ultime notizie, Renzi: “I conti non si toccano” “I conti non si toccano” ha detto ieri Matteo Renzi alla direzione del suo partito. Appoggiando linea di Padoan, il segretario del Pd si è detto intenzionato a trovare un modo ...
Pensione anticipata donne 57 anni, proroga 2016? Pensione anticipata: la questione dell’opzione donna Quella della previdenza è una questione ormai all’ordine del giorno nei palazzi del Governo, specie dopo la pronuncia della consulta che ha dichiarato incostituzionale il blocco della rivalutazion...
Calcolo pensione sistema contributivo donne Il calcolo pensione sistema contributivo donne è un aspetto che è fondamentale comprendere quando ci si informa sull’entità del trattamento pensionistico che si riceverà. Calcolo pensione sistema contributivo: ecco come funziona Informarsi su calco...
Prepensionamento statali: le principali news In questi giorni si discute molto di temi previdenziali, e in questo ambito compaiono anche dei punti relativi al prepensionamento statali. Vediamo quali sono le principali news in merito. Prepensionamento dipendenti pubblici: la circolare di Marian...
Ultime notizie pensioni precoci: Legge di Stabilità 2016 Continuano a scaldare gli animi le ultime novità sulla riforma delle pensioni 2016, Legge di Stabilità che ha messo alla luce innumerevoli aspetti assolutamente irrisolti della Legge Fornero, protagonisti indiscussi di questa nuova Riforma delle pens...

 

Maggiori informazioni qui: ,
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: